elevatori_mag_africa
(da Elevatori Magazine) Gli ascensori in Africa… i nuovi trend di crescita
30/09/2019
San_francisco
2019: l’anno dei grattacieli
16/03/2020

Per gli ascensori, una stagione d’oro negli USA

shutterstock_1177680079

united states gold flag vector design

Si è aperto un nuovo “Klondike”? Una nuova corsa all’oro statunitense è, a quanto pare, all’orizzonte, stando ai nuovi trend economici. L’economia americana cresce, la disoccupazione è ai minimi storici, i salari minimi sono un po’ meno bassi e Wall Street è su livelli record. Nello specifico del settore ascensoristico, si profila un tasso annuo dell’+1,2% che potrebbe coinvolgere un totale di centomila lavoratori.

Partendo dai report di IBIS World, è possibile notare che i profitti complessivi di tutte imprese di costruzione a stelle e strisce godono in media il 5,6% dei ricavi, mentre nel settore degli ascensori si registra un vero e proprio exploit: un +6,7%, che rappresenta in assoluto un business interessante. Salari, incentivi, strutture: qual è il segreto di questo nuovo modello?

E’ fondamentale partire anche da un dato: gli stipendi a livello nazionale sono più alti nel settore degli ascensori rispetto ad altre professioni. La loro ricetta appare semplice quanto ambiziosa: il settore ascensoristico cioè ha sensibilizzato gli operai, gli studenti delle scuole tecniche e professionali e le università circa queste nuove opportunità di lavoro.

Le performance del settore hanno registrato una tendenza al rialzo, si stima che il mercato USA raggiungerà i 24,8 miliardi di dollari entro il 2024.

Ovviamente istruzione e formazione sono due elementi fondamentali, senza dimenticare il mondo delle associazioni tra imprese. Come ad esempio, la National Association Of Elevator Contractors che è la principale associazione negli Stati Uniti che rappresenta l’industria degli ascensori. Essa cura gli interessi dell’industria degli ascensori, delle scale mobili e delle attrezzature per l’accessibilità promuovendo il trasporto verticale sicuro e affidabile attraverso l’istruzione, il collegamento in rete con colleghi e l’esposizione alle nuove tecnologie. Una realtà che ha sempre creduto nel dialogo e la partecipazione dei membri.